Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Same Side – Oh No

2024 - Pure Noise Records
indie rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Before
2. Now
3. Cruise
4. On&On&On
5. What You’re Missing
6. Static
7. Killing Time
8. Oh No
9. POV
10. Part of It


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Immaginate di fare un bel viaggio nella vostra mente, toccando quei pensieri che hanno sempre fatto parte di voi dall’infanzia fino ad oggi. È un po’ come un viaggio verso la  meta che desideriamo scoprire da sempre, o come una passeggiata immersi nella natura. Si segue il proprio istinto, si cerca la fiducia in se stessi, nel processo della vita e così si raggiunge una certa pace interiore. È proprio ciò che regala ed, in gran parte, racconta il nuovo album “Oh No” di Same Side, il progetto solista del cantautore e chitarrista californiano Kevin Geyer.

L’album è stato rilasciato questo 2 Febbraio dalla Pure Noise Recordsed è stato prodotto insieme al collaboratore Ben Hirschfield, nel suo studio di San Francisco. Lo stesso studio in cui Geyer si ritirò nel 2022 per scrivere nuovi brani per la sua band nata nel 2007, The Story So Far, ed in cui creò delle melodie molto delicate. L’anima musicale dell’artista in “Oh No” è proprio caratterizzata da una delicatezza di suoni e da una scrittura, a tratti, fragile.

Si percepisce una semplice sperimentazione di sonorità nelle sue canzoni, un passaggio lento dall’indie al pop rock. Troviamo tocchi indie, grazie ai dettagli elettronici e all’aggiunta della tastiera, in Before e Static. Successivamente “Oh No” si colora di suoni più caldi quando passa al pop rock, composto soprattutto da chitarra acustica, percussioni leggere e giochi di controvoci.

È la base strumentale acustica, nata dall’ispirazione del primo impulso (come ha dichiarato stesso Geyer),che accompagna i messaggi più importanti dell’album. Possiamo ascoltarla nei brani più malinconici POV, Part of It e Oh No, quando il cantautore esprime le incertezze che porta con sé dall’infanzia, i dubbi su cosa stia realmente cercando. Non solo, la base compone anche What You’re Missing e Cruise, dove Geyer si riferisce anche a delle disavventure avute durante dei tour coi The Story So Far in passato. Si arriva poi al tema principale del lavoro: il passaggio dall’innocenza all’importanza della fiducia nell’istinto, senza rimuginare mai su nulla.

Geyer durante un’intervista ha detto “l’innocenza dipende dal non cercare di essere così seri su tutto e di lasciare invece che tutto accada”. Possiamo notarlo soprattutto in On&On&On, che ci incanta da subito con un piacevole sound acustico e che racchiude il tema in un semplice verso come “you can help yourself”. Dai toni più caldi e delicati, finiamo poi a quelli più energici, come in Now dove l’inizio ricorda vagamente la melodia del grunge. Insomma, è un viaggio fra le diverse emozioni del cantautore, che infatti ha voluto riportare nelle immagini dei video di On&On&On e Cruise, pubblicati su Youtube, sui social e sul sito ufficiale di Same Side.

Andate a scoprirlo e buon ascolto! Anzi, buon viaggio!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni