Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Comeback Kid – Trouble

2024 - SharpTone Records
modern hardcore

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Trouble in the Winner’s Circle
2. Disruption
3. Chompin’ at the Bit
4. Breaking and Bruised


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo un annetto di silenzio, il gruppo idolo di tutti i poser e Nike addicted che hanno calcato i pit nei primi anni 2000 torna ad affacciarsi sulle scene mondiali. I Comeback Kid sono i capostipiti di un genere, è impossibile negarlo. Ma il loro è stato, sin dagli inizi, un non-genere. “Modern hardcore”, lo chiamavano, perché “hardcore melodico” risultava troppo offensivo nei confronti del filone californiano del punk anni ’90. Non è mai stato tamarro e non è mai stato impegnato. Non ha mai avuto le caratteristiche dello screamo e non è mai stato old school. Piaceva e basta, come per inerzia. Senza esporsi, senza rischiare. 

Questo loro nuovo EP intitolato “Trouble” è qui a confermare questa teoria. Singalong che coprono inutili assoli, batteria fermentata, cori su giri a metà tra il punk rock liceale e il crossover. Disruption, il secondo brano su quattro del disco, è la summa di tutto ciò. All’epoca, ricordo, provai ad ascoltare il tentativo su Victory di “Wake the Dead”, ma salvo sparuti episodi come Our Distance o Falling Apart, della musica mi rimase ben poco. 

Il fatto è che i Comeback Kid sono invecchiati, e pure male. Non si tratta di uno di quei ritorni di fiamma che, in un modo o nell’altro, i fan accettano, prendendo gli artisti per ciò che erano ed apprezzandone lo sforzo. Loro ci credono ancora, nel loro modo di intendere l’hardcore. È questo il tratto più agghiacciante, forse, di “Trouble”

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni