Impatto Sonoro
Menu
// archivio autore

Alessandro Borys

Alessandro Borys ha scritto 47 articoli per Impattosonoro.it

“Enter The Chicken”, ovvero il proverbiale coniglio dal secchiello

Assurdo, magistralmente tecnico, ma allo stesso tempo originale e melodico: quando si ha la versatilità artistica di questo gigante riccioluto dalla faccia celata, puoi fare quello che vuoi con la musica.

Back In Time: NIRVANA – In Utero (1993)

Questa musica trasporta una forte carica emotiva che si alterna in modo estremamente bipolare: l’essere incompresi, tristi e fragili, ma allo stesso tempo anche essere carichi di rabbia e di follia, così da riuscire ad inventarsi qualcosa per resistere al dolore.

Back In Time: SLIPKNOT – Iowa (2001)

Relegati nella branca oceanica del nu-metal, nel loro cuore di sangue, caos e distruzione gli Slipknot hanno sempre avuto una tendenza a cose ben più estreme e “Iowa” ne è la prova più schietta.

“Ride The Lightning”, la folgore indomabile dei Metallica

Per chi ama questa band, ogni nota di questo disco, dopo trentacinque anni, ha un assunto un significato importante, ed è proprio quel significato che motiva e rinforza quella vena di sana nostalgia che lo rende ancora oggi importante e interessante.

“System Of A Down”: tra ribellione, grida e melodie

È proprio così, riuscendo a spaziare dal caos alla melodia, plasmandoli e mixandoli insieme che il progetto SOAD diventava qualcosa di veramente particolare e importante. A partire dal nome della band, passando per la musica e arrivando ai testi, il fattore comune è sempre uno: rivolta e antagonismo verso un sistema malato e corrotto.

Darkthrone – Old Star

Recensione del disco “Old Star” (Peaceville Records, 2019) dei Darkthrone. A cura di Alessandro Borysowicz.