Impatto Sonoro
Menu
// archivio autore

Antonio Martorano

Antonio Martorano ha scritto 22 articoli per Impattosonoro.it

Benvenuti al “Morrison Hotel”, la tempesta è inclusa nel soggiorno

“Morrison Hotel” era un road trip che finiva dalle parti di Laurel Canyon, in una locanda dove servivano la birra migliore della città e un vecchio jukebox mandava il blues di un angelo bello e dannato che aveva sfidato gli dèi.

“Rumours”, le confessioni pop-rock dei Fleetwood Mac

I Fleetwood Mac di “Rumours” furono gli attori di un fotoromanzo rosa nel quale recitavano se stessi, e con le loro vicende di passione e tradimento, finirono con lo scrivere l’album pop-rock perfetto anche per quelli che abitualmente non ascoltavano pop-rock

“Uncle Anesthesia”, gli Screaming Trees attraverso lo Specchio

Sembravano dei montanari arrivati in città in gita premio, e addosso a loro le camice di flanella erano più una divisa da spaccalegna che da aspiranti rockstar, ma quando imbracciavano gli strumenti facevano mangiare la polvere a mezza Seattle.

“I See A Darkness”, rifugio e cordoglio di Bonnie “Prince” Billy

Per quanto dimesse e spoglie, le canzoni di “I See A Darkness” non rinunciavano mai ad un minimo di misteriosa eleganza, e sebbene Oldham si concentrasse particolarmente sulla sua personale forma oscura di poesia, la musica raramente andava in bianco.

Paul McCartney – McCartney III

Recensione del disco “McCartney III” (Capitol, 2020) di Paul McCartney. A cura di Antonio Martorano.,

“All Things Must Pass”, sacralità, quiete ed empatia di George Harrison

“All Things Must Pass” si prese il primo posto negli USA e nel Regno Unito, e vendette in poco tempo una cosa tipo 7 milioni di copie. A John e Paul fischiarono le orecchie.