Impatto Sonoro
Menu

Interviste

Intervista agli HIDDEN PLACE

Gli Hidden Place sono tra le migliori proposte electro-alternative del mercato italiano. Fortemente apprezzati anche oltre le Alpi, hanno saputo costruirsi una reputazione solida. Disco dopo disco, anno dopo anno. Dopo la recensione di Novecento, abbiamo deciso di andarli a conoscere per approfondire di più la genesi di questo disco.

Intervista agli UNDERDOG

Gli Underdog escono con Keep Calm, il loro secondo lavoro nel novembre 2012 con etichetta Martelabel. La band, il cui nome si ispira alla biografia di Mingus “Beneath the Underdog”, a tre anni dal primo lavoro Keine Psichotherapie spiazza tutti con il suo eclettismo e l’unione di sonorità jazz e la forte impronta personale dei singoli componenti. Il gruppo nasce e si evolve in “forma aperta” con continui apporti, evoluzioni, collaborazioni e rivisitazioni. Abbiamo chiesto a loro di parlarci di questa avventura.

Intervista ai FUZZ ORCHESTRA

Niente giri di parole e niente mezzi termini: Morire per la patria della Fuzz Orchestra è più o meno il disco italiano del 2012, e non solo perchè c’è un pezzo dal Giordano Bruno di Montaldo con la voce di Gian Maria Volontè, che fa un sacco sesso (in Sangue, ndr).

Intervista a VIVA LION!

Da qualche settimana è uscito “The Green Dot Ep” il disco d’esordio di Viva Lion! Il disco colpisce per la sua capacità di arrivare in profondità, di toccare le viscere e di scatenare pensieri frenetici e placide riflessioni. Il risultato è una serie di domande che vanno al di là del disco stesso e che svelano, almeno in parte, chi è Daniele Cardinale, in arte Viva Lion!.

Intervista agli ANDY MALLOY

Dietro un moniker di burtoniana memoria si nasconde un sorprendente power trio romano che, nonostante si travesta da emulo dei soliti e noti padroni del grunge, riesce a regalare più di una bella sorpresa a chi sa ascoltare con pazienza e intelligenza. Queste sono le parole con cui inizia la del debutto Madre degli Andy Malloy.

Intervista a L’OFFICINA DELLA CAMOMILLA

Siamo andati a scambiare quattro chiacchiere con L’Officina Della Camomilla, ultima scoperta di casa Garrincha Dischi, in occasione del loro concerto romano del 19 gennaio 2013 a Le Mura.