Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Marsh Mallows – Qualcosa di nessuno

Dopo il buonissimo esordio con “Alcatraz” i riminesi Marsh Mallows pubblicano il secondo lavoro “Qualcosa di Nessuno” per una major d'oltremanica, la Emi. Ma non pensiate che i quattro ragazzi emiliani si siano afflosciati come rock star abbagliati dal denaro. Tutt'altro. Già dalla prima canzone “Qualcosa di nessuno” si nota la voce incazzata di Jim […]

Luciferme – Cosmoradio

Qualche anno fa mi è capitato tra le mani questo disco del gruppo Toscano dei Luciferme.Il suo titolo è “Cosmoradio” forse il disco più famoso del gruppo Fiorentino uscito nel 1998 toccando l'apice con la partecipazione pure al festival di San Remo presentando la canzone “il Soffio”.Ebbene dal primo impatto si nota subito la loro […]

Lara Martelli – Orchidea Porpora

Questo è uno di quei cd dei quali rimani incantato al primo ascolto, anche se non si conosce minimamente l'artista. “Orchidea Porpora” di Lara Martelli è un disco che fa riflettere su quanta spazzatura musicale ci sia in giro e sul fatto che le cose migliori rimangano sepolte “in fondo al mare”. 15 brani favolosi […]

Gea – Shh…Blam!

Seconda prova per questo promettente gruppo bergamasco formato da Stefano Locatelli (voce e chitarra), Benny Brezzolari (batteria) e Nicola Troiani (basso). Dopo il primo promettente album, “Ruggine”, i tre Gea hanno ripulito il loro sound prestando più attenzione alla musicalità dei testi e alla composizione della musica stessa. Una sorta di maturazione rispetto a “Ruggine”, […]

Derozer – Live in studio

Dopo più di 10 anni di carriera è giunto il momento per i Derozer di pubblicare un live. Purtroppo si tratta di un “Live in Studio”, registrato a Goettingen in Germania, presso l’ “Out-O-Space” studio, lo stesso dove la band vicentina ha inciso l'ultimo album, “Chiusi Dentro”. I Derozer suonano come se si trovassero nel […]

Baustelle – La moda del lento

Inserisco nel lettore questo ultimo album dei Baustelle, “La Moda del Lento”. Non conosco niente di questa band senese. Già dalla prima traccia mi arrivano alle orecchie melodie da canzoni di musica leggere italiana anni '60-70 mischiate con rock e il tutto condito con un pizzico di elettronica. Il tutto amalgamato con ottimo gusto e […]

A Perfect Circle – Thirteenth Step

Nel 2000 uscì quel capolavoro intitolato “Mer de Noms” ed ora per gli A Perfect Circle,side project di James Keenan Maynard dei Tool è tempo di conferme. Con una formazione in parte rinnovata – Paz Lechantin lascia il posto a Jordie Osborne White (Twiggy Ramirez per Marylin Manson) mentre alla seconda chitarra ora troviamo Jamesh […]

Inertia – Archivio Zero

Dopo la strepitosa esibizione live che ha introdotto la nostra intervista, la curiosità di ascoltare il loro lavoro in Studio mi ha preso così tanto da farmi saltare piacevolmente la nottata. Già alla lettura della tracklist ci si può accorgere che non ci troviamo davanti ad una band banale, ma anzi estremamente originale. Il disco […]

Styx – Piece Of Eight

Pochi conoscono gli Styx ed è davvero un peccato,una ottima band che era riuscita attraverso pezzi come Renegade o Mr.Roboto a piazzarsi in parti alte delle classifiche di tutto il mondo.Ma cosa sono gli Styx? Sono una formula magica,una miscela di rock e hard rock,prog-art e album rock…un pò troppa roba?Assolutamente,è una ricetta che non […]

The Mars Volta – De-Loused In The Comatorium

In certe occasioni, non suona né blasfemo né iperbolico parlare di resurrezioni: generi, anziché contaminarsi, finiscono con l’imbastardirsi, la diffusione di sonorità prettamente elitarie genera filiazioni illegittime, se non infamanti, ed infine, dopo che il midollo è stato aspirato avidamente con una cannuccia, qualsiasi manifestazione cessa di presentarsi, lasciando una guaina inerte e dal seno […]

Skin – Fleshwounds

Dopo essersi “fatta le ossa” con gli Skunk Anansie, Skin, leader del gruppo, ritorna con un nuovo album ma da solista, intitolato Fleshwounds (ferite superficiali). Stavolta la trentacinquenne è meno arrabbiata con il mondo, ciò emerge chiaramente ascoltando le prime tracce del cd tra le quali spicca il singolo ‘Trashed’. Dopo aver passato un periodo […]

The Thrills – So Much For The City

Con il ritorno di moda degli anni '60 e '70 ecco un altro disco uscire proprio da quel periodo, come se ne sono già visti parecchi di questi tempi, dagli Strokes ai Kings Of Leon: design, foto in bianco e nero, stile musicale non fanno altro che rocordarci quegli anni. Il disco è “So Much […]

Audioslave – Audioslave

Cosa ci si può aspettare da un gruppo formato da Morello, Commenford e Wilk dei purtroppo sciolti Rage Against The Machine con alla voce un certo Crhis Cornell dei Soundgarden? Molti problemi hanno accompagnato la produzione del disco di debutto degli Audioslave: prima i litigi tra i manager dei componenti, poi la scelta del nome […]

Tricky – Vulnerable

Vi sono 3 atteggiameti nei confronti di Tricky. C'è chi attende trepidante il prossimo album del folletto di Bristol con la speranza che sia l'ideale seguito dell'indimenticabile esordio,”Maxinquaye”. C'è chi considera questo individuo un genio indiscusso e ad ogni sua pubblicazione rimane estasiato e grida al miracolo. Ed infine vi sono quelli che riscono a […]

Banco Del Mutuo Soccorso – Darwin!

Sicuramente il più grande capolavoro scritto dal Banco del mutuo soccorso,Darwin! è anche uno dei più grandi album che la storia,e non solo quella del prog,abbia mai avuto.Un album carico di emozioni,di sentimenti preistorici,di sensazioni incredibilmente romantiche,che riescono a trascinare l'ascoltatore indietro nel tempo.E sentendo Darwin! ci sentiamo davvero indietro nel tempo,quando i vulcani infuriavano,quando […]

Muse – Absolution

I due anni di silenzio dopo il successo di “Showbiz” e “Origin of Symmetry” possono essere considerati effettivamente due anni di meditazione… esplicitamente religiosa… Matt Bellamy, leader dei Muse, ci confida che il nuovo album “Absolution” è stato deviato in una direzione diversa da quella iniziale a causa di quello che ultimamente si è scatenato […]

Verdena – Solo un grande sasso

Il titolo del nuovo album dei Verdena, il più grande gruppo grunge d'Italia, è preso dalla frase del film “La sottile linea rossa”, in cui i protagonisti del film stanno discutendo e uno di loro, non ricordo chi fosse l'attore, dice: “La Terra, rispetto all'universo, è solo un grande sasso!”. Ok, ora che vi ho […]

Ben Harper – Diamond On The Inside

Rock? Blues? Funk? Reggae? Impossibile imprigionare Ben Harper in un unico genere musicale. Diciamoci la verità: questo cantautore statunitense non ha inventato niente di nuovo, ma è semplicemente bravissimo a far confluire in un solo album, ma anche in una sola canzone tutta la musica americana, tutto ciò che gli States sono stati in grado […]

Jane's Addiction – Strays

… Here we go! Con quest’urlo lanciato da Perry Farrell prende il via la seconda vita dei Jane’s Addiction, fautori di un rock tra i più ruvidi e avvincenti degli anni ’80. Tornati assieme dopo 13 anni dall’ultimo lavoro in studio (Ritual de lo Habitual), con l’ex Rob Zombie Chris Chaney al basso, i Jane’s […]

Broadcast – Haha Sound

Come sarebbe stata la musica pop senza l'evoluzione avvenuta a partire dagli anni '60? Ce lo spiegano i Broadcast con il loro ultimo lavoro “Haha Sound” che conferma in gran parte la buona forma dimostrata nell'ep d'esordio “Pendulum Ep”. I nostri si inventano una dimensione sonora “fuori dal tempo” scommettendo appunto su come sarebbe oggi […]