Menu

Recensioni

The Duke Spirit – Neptune

-

Ascolta

Acquista

Tracklist


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Artist First – 2008

alternative Rock

Se l’album del 2005 Cuts Across The Land li avevi annunciati come promessa dell’indie inglese, l’ultimo disco sembra spingerli ancora un pò fuori da quell’ombra di eterne promesse. Neptune è lavoro energico, convulso, a tratti pop e a tratti stoner-rock. Prodotto da Chriss Goss (già al lavoro con Queens Of The Stone Age e Kyuss) e registrato in California, Neptune colpisce veloce e ha il pregio di rimanerti in testa quasi subito. Delle 12 tracce solo la ballata Wooden Heart sfora i 4 minuti, distaccandosi dalla media che è di 3 minuti e mezzo. Il singolone The Step Ane The Walk è aperto da un accattivante giro di basso e dal verso della frontman Liela Moss che rimane di sottofondo per tutto il pezzo. Non dello stesso valore Dog Roses e Into The Fold.

La potenzialità d’insieme si risolleva grazie a This Ship Was Built To Last, in cui la sensualità della Moss ci rimbalza più del solito, quasi ispirata alle spalle da una ipotetica Patti Smith in salsa Juliette Lewis and The Licks. I fiati nel finale poi contribuiscono ad aggiungere quel quid che all’inizio era difficile trovare.

You Really Wake Up… è una bella linea basso-batteria con l’ormai (un pò ripetitivo) Turu-Tu finale adagiato sulla linea di chitarra ed in fondo al disco è degna di nota Lassoo, sotto certi aspetti la più esplosiva canzone d’insieme. Ancora una volta spuntano prepotenti gli urletti della Moss che, complice il suo innegabile sex-appeal, ti rimangono impressi più del solito.

Se Neptune, d’insieme ottimamente arrangiato, non aggiungerà nulla alla scena indie europea, di sicuro si lascia ascoltare. Più di una volta.

TRACKLIST

1. I Do Believe
2. Send A Little Love Token
3. The Step And The Walk
4. Dog Roses
5. Into The Fold
6. This Ship Was Built To Last
7. Wooden Heart
8. You Really Wake Up
9. Love In Me
10. My Sunken Treasure
11. Lassoo
12. Neptune’s Call

TASTE

The Step And The Walk

This Ship Was Built To Last

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close