Menu

Amnesty International e “Voci Per La Libertà” al MEI di Faenza

AMNESTY INTERNATIONAL

&

“VOCI PER LA LIBERTA’ – UNA CANZONE PER AMNESTY”

SARANNO PRESENTI AL MEI DI FAENZA 28-29-30 Novembre 2008

L’associazione ong Amnesty International e l’associazione culturale Voci per la Libertà hanno un intento comune e questo è il motivo per cui collaborano in modo fruttuoso da 12 anni: diffondere i moderni ideali contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, carta costituita da 30 articoli e firmata dall’Onu 60 anni fa che certifica la necessità di conferire all’uomo dignità, libertà e valore. In questo scritto – così come nel lavoro di Amnesty e di Voci per la Libertà – non c’è nessuna lezione cattedratica e nessun proclama aulico all’indirizzo di questa società troppo spesso incivile: piuttosto, tanti messaggi e stimoli concreti per promuovere la vita.

Come far sì che il modello della DUDU non rimanga tale ma diventi parte della quotidianità di ciascuno? Utilizzare la musica come veicolo è una delle possibili risposte perché, come ogni arte, è in grado di smuovere le persone: di emozionare, far ragionare, proporre nuovi mondi e infondere energie per costruirli.

Ecco dunque che Amnesty International e Voci per la Libertà saranno al Meeting delle etichette indipendenti sabato e domenica con i loro stand nel padiglione A per:

1 – Lanciare il bando 2009 di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, festival che da 12 anni sostiene i diritti umani attraverso un concorso musicale rivolto alle band emergenti che abbiano in repertorio almeno una composizione che tocchi argomenti cari ad Amnesty International.

2 – Promuovere 17×60, cd compilation con 17 brani di altrettanti artisti, tutti con liriche sensibili alle tematiche contenute nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Il disco è voluto dalla Fondazione Amnesty Italia e pubblicato da CNI Music proprio in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione.

3 – Raccogliere proposte riguardanti le canzoni da candidare al Premio Amnesty Italia 2009: il PAI è un concorso diretto a quegli artisti italiani già affermati che abbiano pubblicato, durante l’anno che precede l’edizione in corso, brani a sostegno dei diritti umani.

4 – Informare sulle campagne promosse da Amnesty International e accogliere le richieste di nuovi volontari.

Gli eventi che vedranno protagonisti Amnesty International e Voci per la Libertà all’interno della tre giorni faentina sono:

– Venerdì 28 ore 16 @ Teatro Masini: all’interno della rassegna “La nuova canzone d’autore al Mei” condotta da Enrico Deregibus e realizzata in collaborazione con la FIOFA si esibirà live Elena Vittoria, vincitrice della XI edizione del festival Voci per la Libertà.

– Sabato 29 ore 19 @ Sala convegni: presentazione di 17×60 con Michele Lionello di Voci per la Libertà, Paolo Dossena di CNI Music e artisti presenti nella compilation.

– Sabato ore 21 @ Tenda E: show case di Elena Vittoria, vincitrice della XI edizione del festival Voci per la Libertà.

– Domenica 30 ore 14 @ Casa di booklet: patrocinio del convegno “MultiCulti” con consegna di premi agli artisti che valorizzano l’incontro tra culture diverse (Alexian Santino Spinelli, Moni Ovadia, Davide Van De Sfroos, Markelian Kapedani, Teka-P, Lou Dalfin, A67 e Amir).

Per ulteriori dettagli:

www.amnesty.it

www.vociperlaliberta.it e www.myspace.com/vociperlaliberta.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close