Menu

Il 30 maggio a Milano RONI SIZE, il re della drum’n’bass

SABATO 30 MAGGIO @ 40/40 – MILANO

RONI SIZE

OPEN ACT: DJ DP & PROMENADE

ronisizeE’ un appuntamento davvero imperdibile, una nuova nottata con Jungle Vibes, one night di musica elettronica 100% drum’n’bass che, da ormai due anni, trova a Milano (prima al MusicDrome poi allo Spazio Maderna e ora al nuovo 40/40) spazio e credibilità, costruendo eventi unici nel genere: un cast artistico di prim’ordine (solo negli ultimi 4 mesi, più di 5000 persone hanno assistito entusiaste alle esibizioni di mostri sacri come Goldie, Krust e tanti altri), una cura professionale dei dettagli: dalla location, all’impianto acustico – sound system – decisivo per l’ottima resa di un dj set, ma anche prezzi d’ingresso contenuti e una ricerca artistica sempre attenta e all’avanguardia che include tanto le selezioni del dj quanto i visual set, importante corollario ad ogni one night targata Jungle Vibes.

Passiamo al lato puramente musicale, presentando quello che oggi è, a tutti gli effetti, il re Mida della jungle, Roni Size.

Roni prenderà possesso dei piatti per iniziare un vero e proprio viaggio nella culura del mix e dei ritmi spezzati. Roni Size è considerato una delle menti più geniali in fatto di produzione drum’n’bass; la sua leggendaria etichetta, la Full Cycle Records, ha sfornato alcuni tra i pezzi più incredibili del genere, costituendo a lungo il punto di riferimento per la scena mondiale.

Ryan Williams, meglio conosciuto come Roni Size, è nato in quell’angolo di Inghilterra che è Bristol, cittadina decisiva per la nascita di autentici fenomeni della musica mondiale come Tricky, Massive Attack e ovviamente lui, Roni Size.

Nel 1997 Size fonda la Represent Crew – ancora oggi una delle più influenti nel panorama mondiale – e si dedica alla realizzazione del disco che cambierà per sempre il sound drum ‘n’ bass e che, già dal titolo, la dice lunga: “New Forms”. Il disco vince un Mercury Prize e, a distanza di più di dodici anni, quest’anno Roni Size  darà alle stampe un nuovo lavoro in studio che, secondo le indiscrezioni, sembra avere una grande continuità con il disco d’esordio del 1997.

Roni Size è ovviamente figlio delle contraddizioni culturali della Gran Bretagna: è di origine jamaicana e, come tanti figli delle ex colonie, la sua vita è una miscela di esperienze e stimoli culturali che prenderanno forma nella sua musica dove sono riconoscibili l’influenza dell’ hip hop (iniziò a fare musica – pare – dopo aver visto il primo film sul rap: “Wildstyle”), della scena reggae dub di Bristol (agli inizi, Size suonava insieme al Sound System dalla cui costola nasceranno i Massive Attack) e soprattutto della generazione di giovani ragazzi inglesi travolti dall’energia dell’epoca rave.

Grazie a tutto questo, e ad una predisposizione innata per il suono e le sperimentazioni, Roni Size è diventato, nel giro di 12 anni, il numero 1, fondando anche la sua etichetta, la Full Cycle Records. L’apporto di Size nella definizione della musica jungle è visibile a tutti, anche se lui ci tiene a non essere considerato il portavoce del movimento nè il personaggio chiave nella definizione del genere drum ‘n’bass: «Non ho mai pensato a quello che faccio necessariamente in termini di drum’n’bass, non ho mai pensato al drum’n’bass in termini di “nuovo jazz”. Sono solo semplificazioni. Avevo una visione, e la visione si è fatta via via più definita man mano che procedevo“.

La serata Jungle Vibes è aperta dal duo di dj: DP & Promenade, tra gli animatori della one night nonché fondatori di G Recording, la prima etichetta italiana del genere ad avere un sostanzioso riconoscimento all’estero.

www.myspace.com/ronisizeuk



Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!