Menu

Giorgio Canali & Rossofuoco – What is Rock – Portomaggiore (FE), 2 agosto 2009

canaliLo rivedo a due mesi di distanza dal concerto del “Columbus Summer Fest” del 06 Giugno.

Questa volta la cornice è rappresentata dall’evento “What is Rock” all’interno della Festa De L’Unità.

Atmosfera intima, il numero degli spettatori non supera il centinaio.

Da anni Canali predilige queste situazioni nelle quali evidentemente si trova a suo agio.

Prima del concerto infatti si è intrattenuto con i suoi estimatori senza alcun tipo di snobismo. Da esperienze personali non sempre succede.

Inizia il concerto.

La scaletta è variegata, Canali & Rossofuoco sfoderano i pezzi più celebri come “Mostri sotto il Letto”, “Se viene il Lupo”, “Questa è la fine”, “Comequandofuoripiove”, “1 10 1000 Vietnam”. Inoltre suonano diverse canzoni tratte dall’ultimo album uscito quest’anno intitolato “Nostra Signora Della Dinamite”, tra cui una sentita “Quello della foto” e “Tutti gli uomini”. Un disco che conferma la linea dei precedenti album, con musiche taglienti e testi ruvidi, capaci di far riflettere.

L’impressione è quella di un Canali un po’ spento: personalmente mi aspettavo un concerto più carico.

Sicuramente l’atmosfera della Festa De L’Unità con in sottofondo i vecchietti che ballano su “Romagna Mia” non è d’aiuto.

Nel complesso, ad ogni modo, Canali & Rossofuoco hanno suonato bene, svolgendo il loro compitino.

Vedere un personaggio di una tale importanza della scena musicale indipendente italiana suonare su questo palco stasera mi mette alquanto tristezza.

Mi rendo però conto che per un personaggio spigoloso e controcorrente come Canali queste sono situazioni ideali,non certo i grandi palchi.

a cura di Eleonora Verri

Sicuramente l’atmosfera della Festa De L’Unità con in sottofondo i vecchietti che ballano su “Romagna Mia” non è d’aiuto.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close