Menu

Ecco “L’Abito”, il nuovo disco di ALESSANDRO GRAZIAN

nonameA un anno esatto di distanza dal precedente album Indossai esce, il 15 ottobre 2009, per Trovarobato, L’abito, il nuovo EP di Alessandro Grazian.
L’abito contiene 5 canzoni inedite, interamente concepite e composte da Grazian durante la lunga tournée di Indossai, oltre 60 date che hanno visto Alessandro esibirsi in solo, in duo, in trio e talvolta nella formazione completa di 6 elementi: ed è proprio questa formazione allargata ad accompagnarlo nei 5 brani del disco.
La ricerca stilistica all’interno della forma canzone continua a contraddistinguere la produzione di Alessandro Grazian.
Questi 5 nuovi brani vogliono suonare più diretti, più scarni, più intimi, con ballate dal gusto intimista e decadente che si alternano a brani più intensi e ritmati.
Un percorso interiore e umano: lo smarrimento che diventa deriva sociale o follia (L’Abito), il fallimento delle speranze che si incarna in un j’accuse verso i burattinai della cultura (Incensatevi), la dipendenza (L’Ago), l’amore confuso e tradito (Solo lei), la perdita dell’innocenza (Sulla via).
Una rivisitazione della tradizione musicale italiana, che strizza l’occhio alle armonie di ampio respiro e alla scena musicale internazionale d’epoca ma che mantiene un’attitudine più che contemporanea nelle intuizioni.
Tutti i brani sono stati scritti, composti e prodotti da Alessandro Grazian che viene accompagnato da amici musicisti come Nicola Manzan (Bologna Violenta, Baustelle) al violino, Giambattista Tornielli al violoncello,  Riccardo Marogna ai fiati, Nereo Fiori alla fisarmonica, Alessandro Arcuri al contrabbasso, Tommaso Cappellato alla batteria.
Grazian incanta con composizioni originali che rimandano all’epoca d’oro della RCA di Lilli Greco.

www.alessandrograzian.it

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close