Menu

Recensioni

Onemic – Commerciale

2011 - Doner Music
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. 5 anni dopo feat. Double S
2. Con o senza cash
3. Commerciale
4. Guarda avanti
5. Non ho l'età
6. Onemic fa rap
7. Non c'è storia
8. Vivo come se feat. Zuli
9. Il mare se ne frega
10. Vita, morte e miracoli
11. Mentalità da periferia
12. Nel D.N.A.
13. Scusami
14. Pioggia Remix

Web

Sito Ufficiale
Facebook

L’acceso dibattito che vuol distinguere la musica “arte” dalla musica “commerciale”, va avanti da decenni e probabilmente non smetterà mai di esistere. Esagitate fazioni di fan saranno sempre pronte a scannarsi di fronte ad un improvviso cambio di rotta del loro artista preferito, accusato di aver abbandonato la “vecchia strada” indipendente a discapito di una linea più melodica ed accattivante, solo per vendere più copie del nuovo disco.

E’ condannabile un artista per il solo fatto di voler raggiungere un vasto range di pubblico oppure bisogna sapersi guardare bene dalle logiche commerciali che spesso “si nascondono” dietro a drastici “cambi di rotta” musicali?
La questione a mio avviso ruota tutta intorno allo sfuggente significato di una parola che ai giorni nostri pare aver perso significato: il “messaggio”.
In buona sostanza, se una band che si professa “rap” ha un messaggio ben preciso da divulgare al suo pubblico, probabilmente è giusto che cerchi di “ammorbidire” il proprio sound al fine di farlo conoscere ad una più vasta fetta di pubblico, altrimenti il fine (lecito, per carità) sarà sempre lo stesso: fare un bel po’di soldi
con la musica.
Premesso che al giorno d’oggi far soldi con la propria musica non è più facile come ai tempi pre-Napster, tanto rimpianti dai discografici (soprattutto nella stretta fatta di mercato rap-tricolore), pare che questi Onemic abbiano scelto la strada più facile, quella del pop-rap radiofonico, tanta melodia spazza-cervello e poco contenuto (monotematico purtroppo).

Niente da eccepire, ognuno è libero di decidere le proprie scelte “artistiche”: difficile però riuscire ad emergere quando si propongono gli stessi cliché, senza provare a spendere una briciola di originalità.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=4NVsMOWEV6w[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni