Menu

L’appello dell’Association of Independent Music UK: “Comprate un album digitale per aiutare le etichette indipendenti”

Le immagini dei violenti disordini che stanno colpendo la città di Londra in questi giorni sono sotto gli occhi di tutti. Ne ha fatto le spese anche un magazzino della casa di distribuzione Sony/Pias, nel cui incendio è andato distrutto moltissimo materiale di almeno 150 etichette indipendenti, tra cui XL, Sub Pop, Drag City, FatCat, Mute, Thrill Jockey, Secretly Canadian…
L’Association Of Independent Music Uk, unione delle etichette indipendenti britanniche, si è pronunciata con un vero e proprio appello alla coscienza civile e alla passione musicale di tutti:

“Gli autentici appassionati di musica possono dimostrare il loro supporto per la comunità delle label indipendenti e aiutarle a sopravvivere da questo disastro comprando un album digitale da un rivenditore britannico o un supporto fisico se rimasto nel vostro negozio di album di fiducia.
In questo modo le etichette saranno in grado di realizzare nuovamente quei cd e quei vinili nel minor tempo possibile per rifornire soprattutto i negozi di cd colpiti dai riot”.

Sul Guardian l’immenso elenco delle etichette colpite danneggiate.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close