Menu

Recensioni

Mezzala – Il Problema Di Girarsi

2011 - Urtovox
pop/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Ritrovare Il Gol
2. Tempi E Modi
3. Voglio Che Sia Doman
i 4. Nella Vasca Coi Piranha
5. Che Fine Faremo
6. Un Progetto Come Un Altro
7. Cose Che Ho Visto
8. Heypa
9. Arance Dal Balcone
10. Stai Zitta Fallo Per Noi
11. Quasi Niente
12. Rocker Carbonaro

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Primo album da solista per Michele “Mezzala” Bitossi che ci regala un album dal titolo “Il problema di girarsi”. L’amore, la vita, il calco e tutto in quello che ci gira attorno.

Mezzala decide di esordire alla grande con un album solido e denso che rimarrà nella memoria come tra i dischi più interessanti dell’anno. Dodici canzoni più una di riserva che spaziano tra un pop primaverile e un rock stravagante. Da una relazione a tre tra Roy Paci, Beatles e il genuine-pop italico nasce il sound tipico di questo disco che riesce allo stesso tempo ad essere semplice e ricercato. Le metafore calcistiche, il linguaggio diretto o certi riferimenti generazionali si riescono a mischiare alle componenti poetiche dell’autore in modo perfetto. Il primo gol, infatti, Mezzala lo mette a segno grazie alla sua capacità compositiva che spesso ha del fuoriclasse. Il secondo gol fatto a ridosso del primo lo infligge grazie alla sua credibilità. In questo disco non c’è nulla di esagerato, finto o intellettualoide. Possiamo invece trovare storie di vita di una persona un po’ fuori dal comune che spaziano dall’amore, alla famiglia fino alla passione per la musica e il calcio. Tutto ciò raccontato, lo voglio ripetere, con molta credibilità. Ci sono delle canzoni come “Ritrovare il gol”, “Rocker carbonaro”, “Un progetto come un altro” e “Nella vasca coi piranha” che hanno una forte carica e bellezza al punto da valere interamente l’acquisto del disco. Un’altra canzone molto meritevole è “Ortica” ma essendo presente solo su 7” sarete costretti a comprarvi l’edizione limitata. Il terzo e ultimo gol, Mezzala lo mette a segno ricordando a tutti che ha la classe di chi esige vincere lo scudetto. Mezzala con “Il problema di girarsi” ci regala un disco che, oltre ad essere suonato e arrangiato in maniera eccellente, è simbolo di una generazione di musicisti che pensa a mettere trai propri valori musicali la vita e la propria affidabilità.

Se Michele fosse un giocatore del Genoa sarebbe assolutamente Castruccio. Un amante della terra e del pallone ma allo stesso tempo una persona con la voglia di conquistare i cieli. Sospeso tra due mondi senza il minimo contrasto.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9iwkNawY3fM[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close