Menu

Recensioni

The Mescaline Babies – Crush

2012 - Danse Macabre
death/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Distorted Youth
2.Ultramarine Blue
3.Ashtray Head
4.Jacobin Fever
5.Heart Full Of Wine
6.Skeleton Kids
7.Bitch, Please!
8.The Eternal Season
9.Cold Earth
10.Withered Woods
11.Gehenna

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo una manciata di EP che hanno riscosso svariati successi, esce sotto la prestigiosa etichetta tedesca Danse Macabre il primo full lenght dei Mescaline Babies dal titolo Crush.

I Mescaline Babies hanno un sound che può essere facilmente descritto come una fusione tra il death-rock dei Christian Death e le atmosfere più punk del progetto solista di Rikk Agnew(Al  By Myself vi dice niente?). Risultano sicuri di se e sanno quello che vogliono. Crush è un disco sudato, tirato e con un ritmo molto variegato. In questo genere è abbastanza facile cadere nel tranello di proporre più tracce che sembrano clonate tra di loro e, più il minutaggio aumenta, più rischio si fa concreto. In questo disco ci sono ben undici tracce per quarantacinque minuti di musica, il rischio di finire sul banale o sul copia-incolla è altissimo eppure i Mescaline Babie si salvano sempre, non sbagliano mai e confezionano tracce che pur conservando la stessa matrice presentano ritmi e toni diversi. Skeleton Kids è una potenzionale club hit, Whitered Woods sembra uscita da qualche pub del Midwest, Jacob Fever è un miscuglio di urla e rabbia con una base tiratissima, Distorted Youth è figlia di quel mondo che si è convertito ad un sound più industrial. Infine, Bitch Please! per pogare in santa pace sputando i veleni della giornata. In tutto questo vortici di graffianti chitarre, atmosfere gotiche e creste che si alzano al vento ci sono anche delle tracce che sorprendono più che mai. Se in There Will Come Soft Rains era un piacere trovarsi di fronte ad un pezzo come The Emperor’s death, in Crush vi colpiranno le atmosfere “neofolk” di The Eternal Season e le ventate alcoliche soffiate in Heart Full Of Win. Questi ragazzi adorano la musica che fanno e la sanno fare più che egregiamente. In fondo se la Danse Macabre li ha accolti in grembo un motivo ci sarà e noi non possiamo che essere felici di questo nuovo sodalizio.

Con Crush i Mescaline Babies partoriscono un album molto potente, diretto e maturo che saprà entrare nei cuori di chi ha come fede il death rock e il punk più veloce. Non perdeteveli, assolutamente, dal vivo.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close