Menu

La Tua Fottuta Musica Alternativa #7: COSMETIC, ALESSANDRO RAINA, I QUARTIERI – Circolo degli Artisti, Roma, 10 maggio 2012

Il 10 maggio al Circolo degli Artisti di Roma si è consumato l’ultimo di 7 appuntamenti per la rassegna di musica indipendente “La tua fottuta musica alternativa”.
L’ evento ha registrato più di 4000 partecipazioni portando sul palco del Circolo degli Artisti 35 band da tutta Italia.
L’ultimo appuntamento ha visto alternarsi Alessandro Raina (Amor Fou) e I Quartieri sul palco acustico e Heads in the Clouds, Sorry Ok Yes e Cosmetic sul palco elettrico.
Gli Heads in the Clouds hanno proposto una selezione di pezzi con una connotazione che spazia tra vari generi musicali con note abbastanza contrastanti.
Ci si sposta di palco: sul set acustico trova spazio il cantautorato di qualità.
Arrivano i Quartieri, gruppo romano che, con la vocazione della scrittura di spessore accompagnata da vibranti e “nebulosi” arpeggi di chitarra, ci regala brani dalle ombreggiature insolitamente retrò.
Torniamo sul palco che urla e che si tinge di alternative-rock con i Sorry Ok Yes, gruppo definibile come uno dei tanti “cervelli in fuga” del nostro paese: poco conosciuti in Italia rispetto al grande successo ottenuto fuori dai nostri confini in territorio americano e inglese.
Il palco che sussurra lascia spazio ad Alessandro Raina, frontman degli Amor Fou: l’abbiamo incontrato tante volte Alessandro ed ogni volta non è mai uguale alla precedente.
Da solo, come Alessandro Raina o come Casador, come Santiago con Lorenzo Urciullo o come Amor Fou con Giuliano Dottori, Leziero Rescigno e Paolo Perego, il cantautore non è mai uguale a se stesso e racconta le sue storie, che diventano storie dell’umanità intera accompagnandosi con la sua chitarra e con la semplicità che fa di lui un grande artista.
A chiudere la serata sul palco elettrico ritroviamo i Cosmetic. La performance era la più attesa della serata ma purtroppo, causa un abbassamento di voce del cantante Bart.
Abbiamo potuto apprezzare solo in parte il grande talento di questa band che con l’album “Conquiste” ha lascito la critica positivamente spiazzata. Nel corso del live propongono brani storici e brani del nuovo repertorio: le difficoltà del cantante segnano pesantemente il live ma la verve e l’anima di questo gruppo si vede lo stesso e coinvolge il pubblico nonostante tutto.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cltcclJ_MM4[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close