Soulsavers – The Light The Dead See

Soulsavers – The Light The Dead See
2012 - V2
elettronica

Tracklist

    1. La Ribera
    2. In the Morning
    3. Longest Day
    4. Presence of God
    5. Just Try
    6. Gone Too Far
    7. Point Sur Pt 1
    8. Take Me Back Home
    9. Bitterman
    10. I Can't Stay
    11. Take
    12. Tonight

Web

Sito Ufficiale
Facebook

“The light The Dead See” rappresenta l’incontro tra Dave Gahan, frontman dei Depeche Mode, autore e voce dell’intero album e il duo di produttori Rich Machin e Ian Glover alias Soulsavers.

Quarto album a tre anni di distanza dall’ultimo “Broken”. Quello del duo inglese è un lavoro che trasmette pace dalla prima nota, anzi direttamente dalla geniale cover. E si ascolta con piacere tutto d’un fiato, non ci sono cambi di rotta, tutto scorre liscio. Dimenticate l’elettronica sperimentale o quella da club qua siamo decisamente su un altro pianeta e di elettronica c’è veramente poco. Un album pop, gospel, strumentale, un tocco di country in chiave moderna “Just try”, la perfetta colonna sonora per il film del momento nelle sale. Può essere seriamente la vostra piacevole scoperta, “The light The Dead See” non infastidisce mai ma saltano all’orecchio subito i difetti principali. L’assenza di un singolo di punta (troppo debole “Longest Day”), da Dave Gahan che ha dato comunque un apporto fondamentale ce lo si aspettava. E i richiami forzati a quelle sonorità anni ottanta, con “Tonight” e “Take Me Back Home” (uno dei brani migliori) ci spostiamo ulteriormente a livello temporale. A tratti è come ascoltare un colossal, provate a chiudere gli occhi e attorno a voi ci sarà come un orizzonte hollywoodiano, musica da cinema, immagini che scorrono. Non ci sono brani da cestinare, ritornelli quasi tutti azzeccati, ogni canzone raffigurata da una storia a sé e da elementi concreti.

Poche parole: bell’album, davvero. Buona vera musica.

Immagine anteprima YouTube

Altre Recensioni

No related posts.

News