Menu

MArteAwards premia i vincitori del 2012

Nati nel 2005 come spin-off del festival multidisciplinare MArteLive, con l’idea di creare un’occasione di riscatto per artisti emergenti e artisti conosciuti che spesso non godono dei clamori del pubblico e dei media, un’opportunità di promozione dell’arte pura, fatta dai giovani e per i giovani.La serata ha visto la premiazione degli artisti e degli addetti ai lavori che si sono distinti nel 2012 per originalità, doti artistiche, impegno e soprattutto per il contributo significativo, in termini d’innovazione, che hanno dato al panorama artistico culturale italiano.
I nomi che seguono sono il risultato del voto della Golden Jury (con un peso del 75 %) composta da circa 70 addetti ai lavori selezionati dal comitato organizzativo e dalla giuria popolare espressa dagli utenti on-line (con un peso del 25%).
Da quest’anno è stato istituito il Premio Speciale MArteAwards assegnato direttamente dalla comitato organizzativo di MArteAwards che per il 2012 va a Niccolò Fabi, “per la sua forte personalita’ musicale e umana che traspare come riferimento indiscusso dal suo percorso artistico”.

Tra gli addetti ai lavori in giuria segnaliamo:
Luca Fornari (Direttore ATCL), Fabio Gallo (Giornalista), Pino Marino (cantautore), Giordano Sangiorgi (Audiocoop), Valerio Mirabella (Conduttore Radio – Fandango WebRadio), Silvia Distasio (Roma Calling), Massimo Andreozzi (Organizzatore e critico musicale), Maria Cristina Zoppa (giornalista Radio Rai), Federico Fiume (giornalista), Azzurra Funari (Impatto Sonoro), Chiara Aliberti (Stanza101/MeddleTv), Enrico De Angelis (Premio Tenco), Danila Blasi (C.O.R.E.), Enrico Strina (Giornalista), Eduardo Ricciardelli (Attore), Marco Notari (cantautore), Marco Di Nardo (Management del Dolore Post-Operatorio), Raffaella Tenaglia (Pixie promotion), Claudio Montuori (Artista di strada), Tommaso Colliva (Produttore musicale), Alessandro Sgritta (critico musicale), Luigi Morra (operatore culturale), Ambrosia J. Imbornone (Mescalina), Claudio Del Monte (Frammentisimili, fotografo e videomaker), Emanuele Mancini (Mamavegas), Francisco Antonio Colosimo (Radio Poddjo), Greta Ruta (IThinkMagazine), Michele Montagano (Stordisco), Niccolò Maffei (Libellula Music / Made in Italy), Natascia Mariano (Impatto Sonoro), Nicolò Zaganelli (Artevox Musica), Pietro Lombardi (Radioluogocomune), Roberto Sburlati (Libellula Music), Sara Salaorni (Locusta), Giulio Panei (Produttore discografico), Fabrizio Brocchieri Brocchieri (CinicoDisincanto), Letizia Gioia Monda (Ricercatrice e operatrice culturale).

Il premio per miglior disco 2012 è andato a Francesco Forni e Ilaria Graziano per l’album From Bedlam to Lenane per aver fatto emergere nel lavoro di ricerca musicale l’unione tra il percorso che li ha sempre contraddistinti e l’innovazione musicale.
Il miglior singolo è andato ai Marta Sui Tubi feat. Lucio Dalla per Cromatica scelto per originalità, testo qualità musicale e impatto uditivo.
Il miglior paroliere è stato giudicato Giovanni Truppi per la capacità di saper utilizzare un vocabolario ricercato, mai banale, per un testo che potrebbe esistere anche senza la musica
Il premio come miglior copertina è andato ai Tre Allegri Ragazzi Morti scelti con l’immagine del disco Nel Giardino Dei Fantasmi per originalità, impatto e la coerenza grafica con il progetto musicale.
Il miglior strumentista è Rodrigo D’Erasmo degli Afterhours per la sua innata abilità di combinare tecnica, esperienza ed estro
Il miglior Front(wo)man è andato ad Andrea Appino degli Zen Circus per l’impatto scenico, capacità di tenere alta l’attenzione e capacità istrioniche che rendono il live ancora più trascinante

Interessanti i premi andati al mondo radiofonico: il miglior programma è Twilight (Radio 2) di John Vignola, la miglior Webradio è la romana Radio Kaos Italy, la migliore Radio Fm va a Radio2.
Non c’è che dire, una bella vetrina per la musica e l’arte Made in Italy.

 

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!