Menu

Recensioni

The Nihilist Fisherman – SoloSketches

2013 - Recycled Music
Electro/noise/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. !!!
2. Legs
3. Yellow.Paper
4. Disambiguation

Web

Sito Ufficiale
Facebook

(Un)Real music for real people. Dietro a questo motto post-moderno, dalle molteplici interpretazioni possibili, c’è un progetto musicale tutto italiano, per la precisione di stanza a Mola Di Bari, luogo in cui questo sconosciuto pescatore nichilista (monicker grandioso) concepisce e produce, in un’ottica genuinamente DIY, il suo electro/noise-rock completamente strumentale.

I quattro sketch solisti di questo agile Ep, creati utilizzando solamente chitarra elettrica ed effettistica varia ed eventuale, nuotano liberamente in territori sperimentali, fra ambient lo-fi e le derive più noisy del jazz d’avanguardia, che per certi versi ricordano le profondità (concettuali e stilistiche) solcate dall’ultimissimo Coltrane, o, in tempi più recenti, da Uri Caine, altro innovatore che, proprio come Nihilist Fisherman, mesce sapientemente influenze e derive disparate, riconducendole a un contesto unitario e dotato della necessaria logica di fondo, che in questo caso pare essere un figlio illegittimo, e a tratti difficilmente riconoscibile, del post-rock da colonna sonora, tipico di molti blasonati compositori contemporanei.
Titoli e scaletta sono solo una convenzione residuale, per un ascolto che in realtà si intende palesemente concepito come un’unica sessione, un liquido sogno lisergico privo di chiare coordinate, nel quale emergono, di volta in volta, diversi scenari e figure, materializzando un continuum di apparizioni impermalenti, ma a loro modo regolari e durevoli.

“SoloSketches” è dunque un lavoro che, pur nella sua brevità (o forse anche grazie a questa), ha parecchi spunti di interesse, che rendono curiosi circa i prossimi viaggi varati dal nostro Nihilist Fisherman, nel mare magnum della sperimentazione musicale.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close