LUCA DI MAIO: il nuovo video “La Normalità”

lucadimaio

La Normalità” è il video che accompagna il nuovo singolo di Luca Di Maio, primo estratto dal disco di debutto “Letiana” in uscita il 18 marzo con la produzione di Marco Parente.
Il clip vede l’esordio dello stesso Luca alla regia, aiutato da Salvatore Micillo alle riprese e alla fotografia, e ha come unica protagonista l’attrice e doppiatrice napoletana Francesca Romana Bergamo, che si muove negli spazi scuri del Te.Co Teatro di Contrabbando di Napoli.

La Normalità”, spiega Luca Di Maio, “è una canzone che parla della violenza di genere ritenuta ‘normale’, quella quotidiana cui assistiamo tutti inermi perché ne siamo assuefatti e, talvolta, artefici. È la violenza che mi spaventa di più: è semplice indignarsi per ‘i mostri’, lo è meno quando ci rendiamo conto che siamo tutti colpevoli in un modo o nell’altro”. Un problema che purtroppo è all’ordine del giorno delle cronache ma che Luca affronta lontano da ogni tipo di sensazionalismo, riportando lo stesso mood sobrio anche nella controparte visuale.

Il video de “La Normalità” difatti procede in modo volutamente statico e incentrato sulle reazioni di una ragazza – incredulità, fastidio, ridicolizzazione, amarezza – al discorso portato avanti dal protagonista della canzone. Un discorso in cui la violenza quotidiana – nel caso specifico, sulle donne – viene legittimata con la sua presunta “normalità”, perché “è così che va il mondo / è così che è sempre andato”, osteggiando qualsivoglia processo di emancipazione nella società.
A tutte queste persone che negano diritti e possibilità alle donne (ma si potrebbe trattare benissimo di immigrati, omosessuali, minoranze in generale) in nome della tradizione, del privilegio e della paura della diversità, il video risponde con una sprezzante risata.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi