Recensioni

Sick Tamburo – Un Giorno Nuovo

2017 - La Tempesta Dischi
punk / indie

Ascolta

Acquista

Tracklist

  1. Un giorno nuovo
  2. Sei il mio demone
  3. Oltre la collina
  4. Perdo conoscenza
  5. Con prepotenza
  6. Dedicato a me
  7. Meno male che ci sei tu
  8. Ad altro siamo pronti
  9. La fine della chemio

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Sick Tamburo al loro quarto disco hanno ormai consolidato un genere tutto particolare fatto di ritornelli pop, chitarre rock, attitudine punk. Un genere che solo loro riescono a fare come sanno fare e che li distingue da tutto il panorama italiano senza eccezioni.

Saltellano tra pezzi profondamente diversi tra di loro, vagano in quello che sembra essere un mondo musicale speciale che esiste solo nelle loro teste, sperimentano senza stravolgersi e riescono a rimanere nei loro binari senza risultare mai scontati.
Con voci che è impossibile non riconoscere cantano testi che è difficile paragonare, hanno un modo di costruire e mettere in fila parole che danno al tutto un senso enigmatico ma chiaro. Narrano di rapporti umani, di rapporti sovraumani, di storie anche felici ma che conservano quella sfumatura cupa che riesce a rendere ogni pezzi incredibile.
Chiudono con La Fine della Chemio che, oltre ad essere un pezzo splendido, lascia con quel senso di liberazione mista a inquietudine che sembra guidare grandi tratti del disco.

Un lavoro che conferma il loro incredibile livello, risveglia la voglia di sentire della gran musica senza tanti fronzoli: dovrebbero dare una lezione a tanti gruppi italiani che al momento hanno un seguito ben più grande, confermano disco dopo disco che scrivono e suonano per poco altro che la musica.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni