Menu

Above The Rim, di Jeff Pollack


Scheda

Titolo Originale: id.
Nazione: USA - 1994
Regia: Jeff Pollack
Soggetto e Sceneggiatura: Jeff Pollack, Benny Medina, Barry Michael Cooper
Genere: Commedia - Sportivo
Produzione: New Line Productions
Distribuzione: CODI – Medusa Videov Durata: 96‘
Interpreti: D.Martin, Tupac, Marlon Wayans, Bernie Mac, Byron minns, J.Thompson, M.Rispoli Eric Nies
Nelle sale dal: 23/03/1994 – (USA)
Voto: 6.5

Kyle Watson è un talentuoso giocatore di basket del suo liceo e sta attendendo una risposta da parte di GeorgeTown University per poter frequentare quell’ateneo. Al tempo stesso deve decidere se giocare il torneo di playground organizzato nel quartiere vestendo la maglia della squadra di Birdie, il gangsta locale, oppure se decidere di giocare per il proprio coach. Come se non bastasse la madre di Kyle frequenta Tony Shepard, guardia di sicurezza del liceo con un passato burrascoso e fratello dello stesso Birdie.

Qualche anno prima di Spike Lee ci pensò Jeff Pollack ad immortalare il basket del liceo con Duane Martin a fare da playmaker super dotato atleticamente e con un ottimo tiro dalla media distanza. Al suo fianco qualche buon caratterista e la star, ormai defunta, dell’Hip Hop Tupac Shakur, che nel film pare recitare con una grande naturalezza causa l’evidente similitudine con la propria vita. Tutta la pellicola e i protagonisti si aggirano per New York fra le strade del ghetto e i project che fan da cornice a sfide all’ultimo sangue macchiate solo dal cigolio delle scarpe sul fondo stradale. Per il resto una serie di offese in puro slang New Yorkese completano la pellicola ma che risultano apprezzabili solo se viste in lingua originale, notare che stiamo parlando di una pellicola che non è mai uscita in lingua italiana e recuperabile solamente come sottotitolata. Il finale si tinge poi di buoni sentimenti con la prevedibile uscita dal cono di ombra nel quale era precipitata sin dall’inizio la figura di “Shep”. Un film perfetto quindi se si è drogati del basket dei playground fatto di affondate a due mani e crossover micidiali. Astenersi se non masticate l’asfalto, le retine metalliche o gli anelli privi di tessuto.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mFZ-OWg_BcQ[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni Cinematografiche

Close