Menu

Recensioni

Jamie Cullum – Momentum

2013 - Universal
jazz/pop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.The same Things
2.Edge of Somenthing
3.Everything You Didn't Do
4.When I Get Famous
5.Love For Sale (Feat. Roots Manuva)
6.Pure Love
7.Anyway
8.Sad,Sad World
9.Take Me Out (Of Myself)
10.Save Your Soul
11.Get a Hold Of Yourself
12.You're Not The Only One

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Classe 1979, musicista pop- jazz Londinese, nella sua musica e nel suo modo di fare ci sono da sempre: tecnica,talento ed enorme entusiasmo .
La sua carriera inizia con una sana gavetta fra matrimoni,feste,e bar mitzvah per poi saltare dal 1999 al 2004 dove ottiene un contratto con la Universal e una candidatura ai Grammy Award per l’album Twentysomenthing
E’ sposato con Sophie Dahl, la nipote dello scrittore inglese per bambini Roald Dahl, autore di splendide opere, come “La fabbrica di cioccolato”.

I cd realizzati fino ad oggi sono sei incluso questo “Momentum”.
Proprio questo suo ultimo lavoro è ispirato sempre dai mostri sacri del jazz, specialmente Herbie Hancock e Miles Davis: Cullum non ha mai nascosto la sua vena pop e spontanea, che in questo lavoro ha trovato modo di esprimere in una forma più matura.
L’album è stato realizzato interamente a casa sua nel suo studio personale, abbandonando vecchi metodi, il musicista ha preferito affidarsi alle nuove tecnologie per comporre queste nuove tracks.
E’ stato lui stesso ad ammettere la difficoltà di conciliare la sua nuova condizione di padre-marito-musicista, tanto da fargli sorgere una nuova esigenza di semplificazione delle cose,sapendo cogliere il momento giusto per non sprecare tempo.
Il titolo dell’album “Momentum” vuole significare “Slancio, Impeto” ed è un po’ la metafora di come lui stesso abbia deciso di affrontare questa nuova sfida, cogliendo al volo ogni occasione buona per creare senza pensarci troppo.
Si trattava di catturare il momento, anche di mattina presto in pigiama con una voce da appena sveglio per la canzone “Sad, Sad World”.
Jamie più volte ha affermato che se un’idea viene, la devi prendere al volo e sfruttare ovunque ti trovi e per questo le nuove tecnologie sono le armi essenziali del nuovo millennio.
Questo ultimo lavoro è bellissimo, è lo specchio dell’età matura del musicista, denota sempre il suo enorme talento perfino nel riadattare le cover rendendole personali e speciali come la dolcissima “Pure imagination”, di Lou Rawls, già qualche anno fa riproposta dagli Stylophonic in una versione spiritosa.
Da ascoltare: “When I get famous”; “Everything you didn’t do”; “Pure Imagination”; “Get a Hold of Yourself”.

“Momentum” è l’esempio di come in una società come la nostra anche la musica deve sapersi adattare alle nuove esigenze che passano attraverso tecnologie,velocità e l’essere sempre pronti a catturare gli stimoli che arrivano con il sorriso.
Carpe Diem!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close