Menu

Recensioni

Squarcicatrici – Zen Crust

2014 - Escape From Today
jazzcore/psych

Ascolta

Acquista

Tracklist

01. Zen Crust
02. Απόψε πεθαίνει ο φασισμός
03. New World Border
04. Fremente
05. Pont des Arts
06. Saffo’s Wedding Party
07. Jours d’Amandes
08. A1
09. Miseria Violenta
10. Bilaa’l gawaaz safar

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Ogni squarcio provoca una cicatrice. Sicuro. Sì. Squarcicatrici e il jazz tutto loro. O tutto da ogni dove. Prendere e mettere in un sacco, agitare, pescare, rimischiare, creare con forza/violenza. Secondo album? “Zen Crust”.

Mischiare sensazioni e fare male mentre lo si fa. O lenire sfondando i timpani. Dedali sonori e altro ancora? Sì, di nuovo. É così che Jacopo Andreini e i suoi soci ci sfregiano. E lo fanno senza pietà. Perché averne quando si parla di musica? Delineare un percorso illuminato da tutto. Si passa da paesaggi di pura “corda” e calore, violoncello, basso e dolore latino (“Jardim da Estrela” si trascina nella calura di città deserte) a sberle a metà tra Mulatu Astatke e Masada (quanto godere in “Bilaa jawaaz safar” con i suoi passaggi elettrici e fangosi). E mentre spaventosi rantoli vocali si distendono su un tensivo medio oriente (“Apopse pethainei o fasismos”) psicopatiche marcette di paese in freedom si stagliano su distese atonali (“Fremente” mi incarta il cervello) arrivano coltellate nakedcityiane tra gli occhi (“Pont des Arts” e le sue fughe di sax, ciao proprio). Tutto scorre, niente fa rallentare il ritmo del disco, che alle mie orecchie è tutt’altro che ostico, nemmeno virulenti inserti elettronici che sbucano senza preavviso (“Saffo’s Wedding Party”, i ritmi spastici di “Affrico”) o staffilettate di ruggine hardcore (il treno elettrico di “Jours d’amandes” che si schianta alla stazione del canto francese).

“Zen Crust” è così, è un disco senza pace, senza tregua e, come dicevo all’inizio, senza pietà. Esce per Tzadik? E invece no. Escape From Today.
Perdetevi in questa freedom psychjazz dance, dai, che ogni tanto fa bene.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=N_xaLgGBMaM[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close