Menu

Recensioni

Cyndies – Smellin’ Burning

2014 - Autoproduzione
indie/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. We Were Lovers
2. MasterWolfe
3. Revolution (Radio Version Cut)
4. Vision In Bangkok (Junkie Version)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Una nuvola sonora nella quale i Babyshambles si fondono in maniera mistica ai The cure o perché no anche ai Birthday Party per dar vita ad una chimera chiamata Cyndies.

Molti di noi, me compreso, aspettavano da tempo una band pronta a scombussolare il torpore indie-new wave italiano, finalmente dopo lunga attesa qualcuno ha risposto alle nostre preghiere e ha dato vita ai Cyndies, band biellese, ma dal cuore e dall’attitudine londinese, che con il suo primo ep, ha riempito quel buco musicale che da tempo stanziava nella nostra penisola. A dar vita a questa creatura ci ha pensato il frontman e song-writer Francis Bottamini, che maturando interiormente la necessità di creare una band che lo rappresentasse su tutti i fronti, ha deciso di arruolare, insieme al chitarrista Riccardo Pietrobon, i migliori musicisti del panorama biellese, dando così vita alla band. Un ruolo fondamentale nell’ispirazione e nella creazione artistica, l’hanno avuto vari artisti del Doherty Circle, tra questi possiamo trovare i più cari amici ed estimatori di Francis, ovvero Alan Wass, Wolfman, Jerome Alexandre, Nina Antonia e Paul Roundhill.

Il primo ep della band, Smellin’ Burning, rappresenta a pieno lo spirito della band, ovvero il dark che abbraccia in maniera violenta le dolci melodie dell’indie. Ascoltandolo rimarrete intrappolati in una nebbia di violento piacere.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=RimrKHiVEZg[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close