Star Wars – Il Risveglio Della Forza, di J.J. Abrams


Scheda

Titolo originale: Star Wars: The Force awakens
Nazione: USA, 2015
Regia: J.J.Abrams
Soggetto: George Lucas
Sceneggiatura: Lawrence Kasdan, J. J. Abrams, Michael Arndt
Fotografia: Daniel Mindel
Montaggio: Mary Jo Markey, Maryann Brandon
Musica: John Williams
Genere: fantascienza
Durata: 135’
Sito internet: http://www.starwars.com/the-force-awakens/
Cast: Harrison Ford, Carrie Fisher, Anthony Daniels, Adam Driver, Masx Von Sydow, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Peter Mayhew, Mark Hammill
Produzione: Lucasfilm, Bad Robot.
Distribuzione: Disney
Nelle sale dal: 16 dicembre 2015
Voto: 6.5

Trent’anni dopo la battaglia di Endor i ribelli devono nuovamente opporsi ad una nuova minaccia: “Il Primo Ordine” comandato dall’imperatore Snook e da Kylo ren, guerriero Sith, adepto del lato oscuro e figlio di Han Solo e del generale Leia Organ.

J.J.Abrams confeziona il primo tassello di una nuova trilogia, un nuovo tassello nato direttamente dalle ceneri di: una nuova speranza, saccheggiando indiscriminatamente dall’universo creato precedentemente da Lucas e riproponendo temi già visti, lasciando allo spettatore l’idea che tutto sia pronto per nuovi sequel; di fatto sono già in cantiere due nuovi episodi riguardanti la lotta alla nuova minaccia dell’Universo stellare popolato da Tuscan, Wookie e droidi clonabili. Con una narrazione che è ancora una volta perennemente in bilico fra dramma shaksperiano, tragedia greca e filosofia zen oltre a tutto quel che di post moderno la nostra società ha saputo produrre, partendo dai western terminando con la rilettura in chiave fumettistica del codice di condotta dei samurai. Una rlettura che fa quindi facilmente pensare che star wars non si possa declinare in ‘sole’ due ore approssimative di inseguimenti sugli x – wing e di battaglie a base di spade laser.

Il nuovo capitolo si vede con piacere e scivola veloce sino alla conclusione rilanciando una saga, ma sarebbe più corretto definirlo universo, che non ha mai realmente sofferto di flessioni di fruizione da parte di fans che hanno perfino pensato di partorire una setta religiosa denominata Jedismo, facile immaginare quali siano gli assiomi alla base di questa nuova confessione.

Gli attori di un tempo giogioneggiano con fare dinoccolato; in particolare Harrison Ford, nuovamente nel ruolo che lo rese celebre quasi quattro decadi or sono e che pare essere stato sempre alla guida del suo millenium falcon; Gli altri si accodano senza colpo ferire e solo il tempo saprà dirci se faranno rimpiangere chi li ha preceduti. Per adesso ci sentiamo di dire che l’operazione nostalgia al quale ha dato il via Abrams ha portato i suoi risultati, per capirne appieno la forza (termine quanto mai in voga fra i fans più sfegatati) dovremo invece attenderne i nuovi sviluppi.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni Cinematografiche

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi