Pietre miliari

La categoria contiene 37 articoli

20.05.1997: “The Colour And The Shape”, colore e forma dell’Olimpo dei Foo Fighters

“The Colour and the Shape” non è solo un disco ben riuscito: i suoi anthem da cantare coi pugni al cielo lo rende perfetto da proporre live.

14.04.1997: “Ultra”, il personale mito della fenice dei DEPECHE MODE

Perché il nono album di una band dovrebbe essere importante a tal punto da segnare la data sul calendario e scriverne un articolo?

A Blaze In The Northern Sky: i giorni neri dei Darkthrone

Se il black-metal oggi è arrivato ad avere band come Deathspell Omega, Botanist, Altar of Plagues, Weakling, ricordiamoci che il punto di partenza e denominatore comune è molto probabilmente questo disco.

17.03.1997: “The Future Of War” e la rivoluzione sintetica degli ATARI TEENAGE RIOT

“The Future Of War” rimane l’ultimo, assordante, manifesto di una forma futura che non è venuta a crearsi

09/03/1987: “The Joshua Tree”, l’America negli occhi degli U2

U2

“The Joshua Tree” è passato alla storia come uno dei dischi che meglio ha saputo raccontare l’America, i suoi paesaggi sterminati, le sue infinite possibilità e le sue altrettante contraddizioni.

11.02.1997: City, il monolito cibernetico nel cuore degli STRAPPING YOUNG LAD

Pochi dischi hanno segnato così in profondità il mondo del metal estremo, tanto da confondere e ottundere tutti quanti, anche i più intransigenti estremofili in circolazione.