Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Lui Sono Io – Storia Di Una Corsa

2013 - Brutture Moderne
rock/folk

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Brutti Sogni
2. Un Altro Treno
3. Via Stalingrado
4. Rockstar
5. Santa Monica
6. Storia Di Una Corsa
7. Come Quando
8. 3 e 40
9. Case
10. Domani

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Se le intenzioni erano quelle di trasporre musicalmente l’odore aspro nelle narici provocato dalla nebbia, il duo Braschi/Amati nel loro debutto c’è riuscito molto bene.

Il moniker è quello di Lui sono io e in realtà non sarebbe propriamente nemmeno un duo, visto gli special guest di altri quattro compagni di merende come Gramentieri e Giampaoli (Sacri cuori) Ravaglioli (Saluti da Saturno, Hidalgo…) ed Enrico Mao Bocchini (Granturismo). Tutti su una linea comune di buone intenzioni e affinità stilistiche, tutti, chi più chi meno, a raschiare il fondo del barile di questi anni poco chiari, per queste ore incerte e in penombra. Come si può ignorare la vena cantautorale, forzata e ricercata, di un pezzo come Rockstar? Sì certo, di mezzo e nello sforzo di raccontare c’è anche un angst post militante che sa di barbera invecchiato. Diciamo pure una tradizione da incazzatura provinciale, quella rabbia che non è nord come non è sud, non è fredda e neanche calda, non è americana e nemmanco europea o forse è un po’ tutto questo e anche qualcos’altro in più. Ovvio che di sbieco si inciampa nelle ambivalenze come nella title track, affine a un Giorgio Canali o in un altro treno che pare quasi un omaggio ai Massimo volume. In via Stalingrado, che dondola tra rarefazione e polvere, ci si dilunga un po’ troppo nelle assonanze ritmiche. Ma la miscela è di quelle buone, la prosa rimane asciutta e mitiga le derivazioni troppo visive in una pasta personale. Asciutto e diretto invece il punk di 3 e 40 e la chiusa di Domani che ha l’eco del palissandro e l’estetica di una persistenza fuggevole. Segno e speranza che su questi ragazzi – ci metto dentro anche i Sacri cuori e i Granturismo – si può fare affidamento. Testimoni, figli e promotori di una tradizione rock italiana.

Bello e fragile questo esordio dei Lui sono io.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6uDx0kKQwOg[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?