// archivio autore

Andrea Martella

Andrea Martella ha scritto 8 articoli per Impattosonoro.it
Google+

Amerigo Verardi – Hippie Dixit

Amerigo Verardi è una delle tante mine vaganti che si muovono nella scena indipendente italiana da molti anni ormai, una di quelle che anche se non ti accorgi della loro presenza c’è eccome. Trent’anni dedicati alla musica tra collaborazioni e discografia propria percorsi attraverso vie che non prevedono compromessi, quelle percorribili in sordina e che […]

Soloperadulti – Trattato Sui Postumi Del Capitalismo

Altro step per i maceratesi Soloperadulti (di ritorno dopo Risvegli Malandrini Ep del 2011 e Share Your Resacal! del 2012): Trattato Sui Postumi Del Capitalismo è stato pubblicato dall’etichetta El Màgico Gonzàles Sounds e registrato in presa diretta presso lo studio di registrazione Mara’s Cave. Alla domanda “Cos’è il capitalismo?” il quartetto risponde: “Un pugile […]

Sumo – Sumo

Secondo step per i pescaresi Sumo, o, per meglio dire, primo sotto questo nome. L’Ep vede la luce a distanza di cinque anni dal disco d’esordio dei tre ragazzi, al tempo The Rampage, del quale non recuperano granchè se non la grinta. Il trio lascia intravedere nuovi orizzonti, a colpire sono non solo i suoni […]

Appaloosa – BaB

Solitamente le band diventano grandi quando, oltre ad avere alle spalle innumerevoli anni di carriera che li hanno visti cavalcare i palchi entro i confini del bel Paese e non e li hanno resi protagonisti assoluti di contesti musicali ben definiti, ad un certo punto vogliono andare aldilà di quello che finora hanno realizzato. Molti […]

Marlene Kuntz – Lunga Attesa

Ventidue anni dall’uscita del primo disco, dieci album all’attivo (escludendo i vari Ep e le raccolte live), tre bassisti cambiati nel tempo, uno meglio dell’altro (mettendo da parte il genio di Maroccolo in quanto componente temporaneo della band)..no, non stiamo dando i numeri! Quando si parla di gruppi evergreen come i Marlene Kuntz non si […]

Ought – Sun Coming Down

Quando una band vale, inutile ribadirlo, vale. Sia che tenda a riproporre stili musicali amati e odiati dai più in tempi passati, e per questo da tutti ricordati, sia che abbia alla base la giusta quantità di innovazione necessaria per colpire discografici ed audience. Gli Ought si pongono esattamente al centro di tale teoria, è […]

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi