Impatto Sonoro
Menu
// archivio autore

Giuseppe Loris Ienco

Giuseppe Loris Ienco ha scritto 29 articoli per Impattosonoro.it

Back In Time: ANDREW W.K. – I Get Wet (2001)

L’Andrew W.K. che sull’iconica copertina di “I Get Wet” gronda sangue dal naso e ci fissa con occhi spenti ha il volto di un uomo disposto a farsi del male pur di essere realmente felice

Slash featuring Myles Kennedy and the Conspirators – Living The Dream

Recensione del disco “Living The Dream” (Snakepit Records/Roadrunner, 2018) di Slash featuring Myles Kennedy and the Conspirators. A cura di Giuseppe Loris Ienco.

Back In Time: CARCASS – Heartwork (1993)

Una delle caratteristiche principali dell’opera è la sua varietà: la scelta di rendere la propria musica fruibile a un pubblico più nutrito all’epoca stimolò non poco la creatività di Bill Steer, cervello pensante del gruppo. “Heartwork” si trasformò così in un incredibile manuale dell’elasticità e del camaleontismo del death metal; uno schiaffo in faccia a tutti coloro che lamentavano una certa ritrosia alla sperimentazione all’interno del genere.

Mutilated By Zombies – Scripts Of Anguish

Recensione del disco “Scripts Of Anguish” (Redefining Darkness Records, 2018) dei Mutilated By Zombies. A cura di Giuseppe Loris Ienco.

Back In Time: BLACK SABBATH – Paranoid (1970)

“Paranoid” non è altro che un lugubre manifesto politico, un tardivo requiem per lo spirito di una Summer of Love già da un pezzo sul viale del tramonto.

Back In Time: BAD RELIGION – Suffer (1988)

i Bad Religion riconoscono l’enorme valore catartico del dolore. Un fuoco che divampa ma non distrugge; brucia la carne ma non piega lo spirito.