Impatto Sonoro
Menu
// archivio autore

Matteo Baldi

Matteo Baldi ha scritto 27 articoli per Impattosonoro.it

Back In Time: SYD BARRETT – Barrett (1970)

Non era semplicemente la superficialità di sorridere e dimenticarsi di tutto il resto, era un immergersi totalmente in qualsiasi cosa e galleggiarci dentro come una barchetta di legno su un oceano sconfinato. È quella per me la fonte della spensieratezza di “Barrett”: la consapevolezza profonda di essere un piccolo nulla in mezzo all’infinito.

GOLDENGROUND: AC Noises

In Italia uno dei più recenti brand che ha riversato un sacco di bellissime scatolette tra i piedi dei chitarristi di tutto il mondo si chiama AC Noises e in questo nuovo capitolo di Goldenground avremo il piacere di avere alcune risposte da suo padre Andrea.

Thom Yorke – Suspiria

Recensione del disco “Suspiria” (XL Recordings, 2018) di Thom Yorke. A cura di Matteo Baldi.

Mirrors For Psychic Warfare – I See What I Became

Recensione del disco “I See What I Became” (Neurot Recordings, 2018) dei Mirrors For Psychic Warfare. A cura di Matteo Baldi.

Sumac – Love In Shadow

Recensione del disco “Love In Shadow” (Thrill Jockey, 2018) dei Sumac. A cura di Matteo Baldi.

Back In Time: ISIS – Oceanic (2002)

“Oceanic” scorre come un fiume in piena travolgendo tutto al suo passaggio, inondando le case e le strade, sommergendo i prati e i campi coltivati. Si perde il senso di un brano che inizia o che finisce, il fluire è talmente omogeneo e piacevole che la mente non può far altro che abbandonarsi alle onde sonore dell’oceano di suono creato dagli ISIS e fluttuare dolcemente sulla superficie increspata dal vento.